Questo sito utilizza dei cookie tecnici e di terze parti, continuando con la navigazione l'utente accetta il loro utilizzo, per maggiori informazioni e conoscere come disabilitarne l'uso consulta l'informativa estesa.

Maupan Photo
miniaTrincee agenda mostra "Trince  '14/18 - La Grande Guerra negli occhi di un soldato"
Galleria Tempi Moderni a Roma
22 maggio 2014 / 2015
 

Con la presentazione alla stampa il 22 maggio si è aperta a Roma, in occasione del centenario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale, una singolare e meritevole mostra su questo tragico evento.
Lo spazio espositivo non è molto vasto ma il pregio di questa mostra è sicuramente nella mostra fotografica collegata, non si tratta delle classiche fotografie su carta, ma di un archivio di ben 1000 lastre fotografiche stereoscopiche (si osservano attraverso una macchina particolare che si chiama stereoscopio), scattate nelle prime linee ed anche nel primo periodo della guerra quando non era ancora presente la censura, che permetterà ai visitatori di calarsi con un effetto tridimensionale nella vita quotidiana dei soldati, immagini spesso crude e violente ma di cui si avverte tutta l'umanità e genuinità.
La mostra si svolge presso la galleria della Fondazione Moderni, costituita dai coniugi Pompeo Moderni e Rosa Gordini in memoria del giovane Mario Moderni, nato a Roma nel 1893 e morto eroicamente il 3 novembre 1915 a soli 22 anni sul fronte di guerra.

Galleria Tempi Moderni - Roma
Via Giulia 80
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Orari: 10,00/19,00 - tutti i giorni

"Le vie del Sacro" Nomachi Kazuyoshi minia mostra
mostra fotografica al Macro/La Pelanda - Roma
14 dicembre 2013 / 4 maggio 2014

Si è aperta a Roma la più grande mostra antologica di Kazuyoshi Nomachi e la sua prima assoluta in Occidente.
Oltre 200 scatti, suddivisi in un percorso espositivo articolato in 7 sezioni, ricostruiscono il viaggio di una vita attraverso la sacralità dell'esistenza quotidiana, un'esperienza vissuta dall'artista in terre tra loro lontanissime accumunate da quella spiritualità che dà un senso alle condizioni di vita più dure. Un sorprendente allestimento, progettato da Peter Bottazzi, propone ai visitatori un percorso affascinante e coinvolgente.
Canon ha curato tutte le stampe, garantendo una straordinaria qualità delle riproduzioni; il catalogo è pubblicato da National Geographic Italia. (estratto da: http://www.mostranomachi.it/mostra.html)


Roma, La Pelanda - Centro di Produzione Culturale
Piazza O. Giustiniani, 4
Info line 06.060608
Orari: mar.mer.gio.ven. 16,00/22,00 - sab.dom. 11,00/22,00 - lun.chiuso

minia mostra "La Grande Avventura" National Geographic - 125 anni nel mondo
mostra fotografica al Palazzo delle Esposizioni - Roma
28 settembre 2013 / 2 marzo 2014

Si è aperta a Roma la mostra fotografica, curata da Guglielmo Pepe, che ogni anno il Palazzo delle Esposizioni ospita per National Geographic.
"Molti, forse i più, ritengono NG una rivista di fotografia. Sì, lo è. Ma solo in parte. Perché mensilmente pubblica articoli di studiosi, ricercatori e giornalisti, di prima qualità... Attraverso pagine intense sono stato coinvolto da un inesauribile racconto del Pianeta che, insieme ai "servizi" sulla ricerca, sulle esplorazioni, sulla scienza, rappresenta l'anima più appassionante, più profonda di un periodico che, nell'era tecnologica dell'informazione in tempo reale, è ancora in grado di stupire e di meravigliare i lettori... Con "La Grande Avventura" cerchiamo di riportare al maggior numero di persone questa essenza di National Geographic. La mostra - realizzata come sempre con l'apporto fondamentale, operoso e creativo della redazione - è diversa dalle cinque precedenti, perché non è soltanto di immagini: è più un'esposizione fotografico-storica, che farà partecipare i visitatori a un "viaggio" iniziato 125 anni fa a Washington, e continuato in tanti paesi di ogni continente... Affiancata da un'avventura più breve, comunque significativa: i 15 anni dell'edizione italiana della rivista." (estratto da: http://www.palazzoesposizioni.it/categorie/mostra-national-geographic-la-grande-avventura)


Palazzo delle Esposizioni - Roma
Via Nazionale, 194
Info line 06.39967500
Orari: mar.mer.gio.dom. 10,00/20,00 - ven.sab. 10,00/22,30 - lun.chiuso

Tutti i 2000 dell'Appennino minia tutti i 2000
completamento ascensione delle 241 cime ufficiali
settembre 2013

Non ho mai considerato la salita di una cima come una sfida, per quanto difficile potesse essere la sua ascensione, piuttosto una richiesta alla Montagna di concedermi il privilegio di conoscerla meglio, di guadagnare un nuovo punto di vista, di condividere con lei lo sguardo sul paesaggio che ci circonda... sul mondo che sta sotto i nostri piedi.
Non mi considero un "malato" della cima a tutti i costi, ma non posso negare che ogni monte che ho salito, piccolo o grande che fosse, mi ha sempre regalato qualcosa in più, perché è proprio sulla cima, più che altrove, che ti senti "ricco" e "povero" insieme: ricco delle inesauribili meraviglie della Natura a tua disposizione, povero di fronte all'immensità della Terra che ci sostiene e del Cielo che ci avvolge, per i quali dobbiamo avere profondo rispetto.
Così pian piano negli anni mi son lasciato prendere da questo affascinante carosello di cime che punteggiano il nostro Appennino, ed una volta pubblicato l'elenco ufficiale dei monti che superano i 2000 metri ho cercato di completarlo.
L'elenco riporta 241 cime, ma in realtà a mio avviso sono almeno una decina in più, un po' perché alcune cime, strano ma vero, se non sono riportate con un nome sulla carta topografica tendono a non essere considerate, un po' perché l'elenco deve per forza attenersi a dei criteri oggettivi, mentre una quota assurge a "cima" anche grazie ad una sua personalità, ovvero a delle caratteristiche paesaggistiche che solo stando sul posto si possono valutare e apprezzare.
In conclusione salire tutti i 2000 dell'Appennino non ti cambia certo la vita, ma dal mio punto di vista ti aiuta a "colorarla" un poco di più, ci sono tanti altri modi per farlo, per questo credo che ognuno di noi dovrebbe cercare il suo per colorare sempre di più il nostro mondo.

minia mostra mostra fotografica "Genesi" di Sebastião Salgado
Museo dell'Ara Pacis - Roma
15 Maggio / 15 Settembre 2013

GENESI è l’ultimo grande lavoro di Sebastião Salgado, il più importante fotografo documentarista del nostro tempo: uno sguardo appassionato, teso a sottolineare la necessità di salvaguardare il nostro pianeta, di cambiare il nostro stile di vita, di assumere nuovi comportamenti più rispettosi della natura e di quanto ci circonda, di conquistare una nuova armonia.
In mostra oltre 200 fotografie eccezionali: dalle foreste tropicali dell’Amazzonia, del Congo, dell’Indonesia e della Nuova Guinea ai ghiacciai dell’Antartide, dalla taiga dell’Alaska ai deserti dell’America e dell’Africa fino ad arrivare alle montagne dell’America, del Cile e della Siberia. Genesi di Sebastão Salgado è un viaggio fotografico nei cinque continenti per documentare, con immagini in un bianco e nero di grande incanto, la rara bellezza del nostro principale patrimonio, unico e prezioso: il nostro pianeta.
La mostra è suddivisa in cinque sezioni che ricalcano le zone geografiche in cui Salgado ha realizzato le fotografie: Il Pianeta Sud, I Santuari della Natura, l’Africa, Il grande Nord, l’Amazzonia e il Pantanàl. (estratto da: www.arapacis.it/mostre_ed_eventi)


Spazio espositivo Ara Pacis - Roma
Lungotevere in Augusta (angolo via Tomacelli)
Info line 060608
Orari: mar./dom. 09,00/19,00 - lun.chiuso

new "Maupan Photo" minia nuovo sito
Nuova versione del sito
aprile 2013

A distanza di tre anni dalla pubblicazione del primo sito, prende oggi il via il "nuovo" Maupan Photo; in effetti credo che ogni sito dovrebbe evolversi più o meno nel tempo, ma nel mio caso il rinnovamento era divenuta una necessità per totale inaffidabilità del programmatore cui mi ero rivolto.
Così per non trovarmi nella stessa situazione di stallo anche nel futuro, ho capito che dovevo fare tutto da me, ed ho ricostruito completamente il sito basandomi sulla piattaforma Joomla: un evoluto cms (content management system) che ti fornisce tutti gli strumenti necessari per creare un sito, oltre a tantissime applicazioni (le estensioni) per implementarlo, lasciandoti però nel contempo ampia libertà di manovra per adattarlo alle tue esigenze e gusti; una risorsa inoltre "open source" e quindi in continua evoluzione grazie al contributo di chiunque.
A prima vista la nuova versione non differisce molto dalla precedente, ma in realtà è cambiata completamente la struttura che c'è dietro, il linguaggio di programmazione e il programma di archiviazione dei dati, completamente nuovo anche il box di visualizzazione delle foto, che dispone ora anche dell'efficace modalità "lightbox".
Questa volta così spero proprio di riuscire a caricare in tempi non troppo lunghi i circa 600 eventi ed 11.000 foto che possiedo al momento, e dare così a questa "finestra" un grande panorama!

minia mostra mostra fotografica "Robert Doisneau - Paris en liberté"
Palazzo delle Esposizioni - Roma
29 Settembre 2012 / 10 febbraio 2013

La mostra "Robert Doisneau - Paris en liberté" raccoglie più di 200 scatti del fotografo francese, realizzati fra il 1934 e il 1991 a Parigi, la città che più amava e a cui deve la sua fama, qui infatti trovava il suo soggetto preferito: i parigini, che seppe ritrarre con maestria nelle molteplici sfaccettature della vita, divenendo il più illustre rappresentante della fotografia "umanista" francese; tutte le fotografie sono in bianco e nero e raggruppate per temi.
La mostra presentata a Parigi nel centenario della nascita dell'artista (1912-1994), giunge ora a Roma presso il Palazzo delle Esposizioni, e sarà la prima di un ciclo di mostre dedicate alla fotografia francese del Novecento.


Palazzo delle Esposizioni - Roma
Via Nazionale, 194
Info line 06.39967500
Orari: mar.mer.gio.dom. 10,00/20,00 - ven.sab. 10,00/22,30 - lun.chiuso

mostra fotografica "Steve McCurry" miniaAlberi agenda
Macro-Testaccio Roma
3 Dicembre 2011 / 29 aprile 2012

Splendida e copiosa mostra fotografica dedicata a Steve McCurry, reporter e fotografo collaboratore di alcune fra le riviste più prestigiose come: Time, Life e National Geographic; le oltre 200 foto sono state selezionate dal suo vasto repertorio di oltre 30 anni di carriera, in base non a criteri spazio-temporali ma per assonanza di soggetti, colore, emozioni; sono presenti anche alcune foto dei suoi soggiorni in Italia, mentre un allestimento originale completa questa mostra proprio da non perdere.

MACRO Testaccio - La Pelanda - Roma
Piazza Orazio Giustiniani, 4
Info line 06.0608 Steve McCurry
Orari: da martedì a venerdì dalle ore 15.00 alle 23.00; sabato, domenica e festivi dalle ore 11.00 alle 23.00

miniaTerzani agenda mostra fotografica "Clic! 30 anni d'Asia"
Tiziano Terzani al Palazzo Incontro a Roma
23 marzo / 29 maggio 2011

Nuova mostra fotografica a Roma che si preannuncia molto interessante.
Si è aperta in fatti a Palazzo Incontro, in occasione dell'uscita nelle sale cinematografiche (dal 1 Aprile) del film tratto dal bestseller di Tiziano Terzani "La fine è il mio inizio", una mostra fotografica curata dal figlio Folco, che raccoglie 100 immagini in bianco e nero del reporter toscano morto nel 2004; istantanee scattate nei suoi viaggi in Cina, Nepal, India, Vietnam, Cambogia, dove Terzani andò prima come cronista, poi alla ricerca di un percorso interiore.

Palazzo Incontro - Roma
Via dei Prefetti 22
Info line 06.32810
Orari: 10,00/19,00 - lun.chiuso

mostra fotografica "I colori del Mondo" miniaNG2 agenda
National Geographic Italia al Palazzo delle Esposizioni a Roma
12 febbraio / 1 maggio 2011

Nuova mostra di National Geographic Italia al Palazzo delle Esposizioni di Roma, un viaggio fotografico di 95 scatti realizzati dai fotografi internazionali che lavorano per il magazine.
Come spiega Guglielmo Pepe, curatore anche quest'anno della mostra: "La mostra nasce dal desiderio di illustrare come i fotografi National Geographic sono riusciti, e riescono, a interpretare la vita sul nostro pianeta facendone risaltare i colori. Attraverso i colori capiamo come vivono donne, bambini, uomini in tanti paesi vicini e lontani da noi; qual è la condizione dell'esistenza per chi deve combattere contro fame, povertà, guerra, malattia; come gli animali riescono a resistere alle trasformazioni del loro habitat; che cosa succede all'ambiente sotto i colpi dei cambiamenti climatici. Ma vediamo anche la Terra nella sua unicità, le persone in momenti felici, le altre specie nella loro fantastica diversità, la natura e la sua straordinaria bellezza."

Palazzo delle Esposizioni - Roma
Spazio Fontana, Via Milano 13
Info line 06.39967500
Ingresso libero
Orari: mar.mer.gio.dom. 10,00/20,00 - ven.sab. 10,00/22,30 - lun.chiuso

miniaFestival agenda mostra fotografica "Futurspectives"
Fotografia Festival Internazionale di Roma
24 settembre / 24 ottobre 2010

Il tema della IX edizione di FotoGrafia è Futurspectives.
La fotografia può prevedere il futuro?
A partire dal rapporto complesso e controverso tra la fotografia e il dato reale, Futurspectives propone una ricognizione sui futuri possibili: dell'uomo, della natura e della fotografia stessa; non più soltanto un modo per testimoniare ciò che è stato, la fotografia può essere anche un dispositivo per immaginare il futuro, per visualizzarlo di fronte ai nostri occhi, prefigurandolo o esorcizzandolo.

MACRO Testaccio - Roma
Piazza Orazio Giustiniani, 4
Info line 06.0608
Orari: da martedì a domenica 16,00/24,00